L’UNIVERSITÀ DI MESSINA PER LA SOLIDARIETÀ, CON #DONAUNORADELTUOLAVORO

In vista della Pasqua, l’Università di Messina rinnova il suo impegno per la solidarietà. Riparte, infatti, la campagna fundrasing #donaunoradeltuolavoro. Si tratta di un’iniziativa organizzata dal Dipartimento Affari Generali, che si è svolta già negli scorsi mesi di aprile e maggio per alleviare l’emergenza generata dalla pandemia da COVID-19.

In quell’occasione, nell’arco di 35 giorni complessivi, fu racimolata la considerevole cifra di 26.822 euro, col contributo prezioso e generoso dell’intero personale d’Ateneo (docente e tecnico-amministrativo, dottorandi, specializzandi) e della Società coop. UniLav.

Anche questa volta, le donazioni per il nuovo progetto, denominato “La solidarietà non si ferma…. a Pasqua Unime c’è“, prevedono l’utilizzo – da parte della Comunità Accademica – di una Piattaforma Informatica che fungerà da canale per la raccolta fondi. L’importo donato sarà anche visualizzato nel correlato numero di ore lavorate.

LEGGI ANCHE  CATARBIA: BISOGNA TROVARE IL GIUSTO EQUILIBRIO NEL RAPPORTO FRA DIRITTO NAZIONALE ED EUROPEO

UN REGALO DI PASQUA PER LE FAMIGLIE BISOGNOSE DI MESSINA.

La nuova campagna, che durerà per 13 giorni dal 3 al 15 marzo, vuole fornire un sostanziale sostegno alle Associazioni Cittadine di beneficenza, per aiutare le famiglie più bisognose nel territorio messinese in vista delle feste Pasquali.

Assieme al Dipartimento Affari Generali, le altre strutture coinvolte nel progetto sono l’Unità Organizzativa Comunicazione d’Ateneo del Rettorato, il D.A. “Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane” ed il D.A. “Organizzazione e Gestione delle Risorse Finanziarie”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI