AMBIENTE: IN ARRIVO UN MAXI FINANZIAMENTO PER I SITI UNESCO

Ammonteranno a 75 milioni di euro da spalmare in tre anni, i fondi del Ministero dell’Ambiente destinati ai siti Unesco di interesse naturalistico. Fra i Comuni che potranno partecipare al bando ci sono quelli delle Isole Eolie, dell’Etna e Pantelleria.

A porre l’attenzione sul bando del Ministero dell’Ambiente è la senatrice messinese Barbara Floridia (M5S), membro della Commissione Territorio, Ambiente e Beni Ambientali di Palazzo Madama. Si tratta, infatti, di una grande occasione per questi comuni siciliani.

Al bando potranno partecipare solo i siti Unesco. «Un’opportunità – ha spiegato Floridia – per effettuare interventi per l’efficienza energetica del patrimonio immobiliare pubblico. Potranno essere realizzati impianti di piccola dimensione di produzione di energia da fonti rinnovabili e di servizi e infrastrutture di mobilità sostenibile e di mezzi e strutture per il monitoraggio, il controllo e il contrasto dell’inquinamento».

LEGGI ANCHE  PANAREA, L’ISOLA DELL’AMORE, INCANTA I TURISTI DA TUTTO IL MONDO - foto

I finanziamenti verranno spalmati nel triennio 2021-2023:

  • 15 milioni di euro sono destinati all’esercizio finanziario 2021 quale quota di anticipo.
  • 37 milioni e mezzo all’esercizio finanziario 2022 come avanzamento lavori.
  • 22 milioni e mezzo per il 2023 in qualità di quota a saldo.

«Entro febbraio – ha concluso Floridia – verrà pubblicato il bando dal Ministero dell’Ambiente ed i Comuni interessati potranno così predisporre i progetti per accedere a questi importanti finanziamenti. Mi auguro che venga colta immediatamente questa importante occasione dagli enti locali siciliani che ne hanno diritto».

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI