FESTIVAL DI SANREMO: APPROVATO IL PROTOCOLLO SANITARIO

[cmsmasters_row][cmsmasters_column data_width=”1/1″][cmsmasters_text]

Approvato dal  Comitato tecnico scientifico il protocollo organizzativo e sanitario predisposto dalla Rai per l’effettuazione in sicurezza del Festival di Sanremo in programma  dal 2 al 6 marzo  senza pubblico senza  eventi collaterali all’esterno.

QUESTE LE PRINCIPALI DISPOSIZIONI.

Niente abbracci, percorsi diversificati, tamponi ogni 72 ore, obbligo di mascherina ovunque e per tutti fino all’ingresso sul  palco.  Il festival inizierà alle 20,40 e durerà 5 ore

Il teatro Ariston sarà trasformato in uno studio televisivo. Durante l’evento mascherine Ffp2 per tutti ad eccezione di conduttori, cast ed eventuali ospiti in video durante la diretta. Distanziamento sociale, sanificazione di microfoni di cantanti e coristi e di tutti gli oggetti di scena. Il protocollo disciplina  anche le prove e le dirette: Amadeus, Fiorello, le co-conduttrici, il cast e i cantanti in gara non saranno mai  tutti insieme  sul palco, ma entreranno singolarmente. Dal camerino al backstage potranno indossare la mascherina chirurgica (al posto della Ffp2) per evitare di danneggiare il trucco, sul palco, senza mascherina, dovranno mantenere una distanza di 1,5 metri fra loro e di 2 metri dal resto del personale. Distanziamenti previsti anche per i 60 orchestrali. I musicisti, diretti dal maestro Leonardo De Amicis, potranno togliere la Ffp2 solo quando saranno in postazione

LEGGI ANCHE  MAREFESTIVAL SALINA: DALL'1 AL 4 LUGLIO IL DECENNALE DEL PREMIO M. TROISI

Le esibizioni di Achille Lauro,  presente ogni sera con una perfomance spettacolare ed una sua band avrà un protocollo sanitario su misura.   Molta attenzione verrà riservata alla serata delle cover del giovedì  con i duetti. Oltre ai 26 artisti in gara è prevista la partecipazione di ulteriori 26 artisti  23 direttori d’orchestra  e 20 musicisti aggiunti.

Al massimo potranno essere previsti dieci artisti sul palco,  contando anche gli altri addetti ai lavori. Ospiti e cantanti arriveranno già pronti per l’esibizione.

Per andare in scena gli artisti in gara dovranno seguire un percorso predeterminato. Dopo l’esibizione gli verrà consegnata una nuova mascherina chirurgica  per andare nella Blu room per l’intervista radiofonica e poi saranno accompagnati all’uscita alle spalle del teatro. I microfonisti, truccatori, parrucchieri e sarti avranno oltre a mascherine e guanti avranno  anche lo schermo facciale quando dovranno interagire a distanza ravvicinata.

LEGGI ANCHE  IL TEATRO VITTORIO EMANUELE SI RIFÀ IL LOOK

Non ci saranno più le vallette, i fiori ed i premi arriveranno sul palco con un carrello di scena, che dopo ogni consegna verrà igienizzato.

In caso di sintomi l’artista sarà posto in isolamento e con lui tutto il suo staff.

 

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI