LA RACCOLTA DEI RIFIUTI COVID PASSA UFFICIALMENTE A MESSINASERVIZI

LA RACCOLTA DEI RIFIUTI COVID PASSA UFFICIALMENTE A MESSINASERVIZI

Si conclude l’odissea della raccolta dei rifiuti Covid a Messina. Il Comune ha, infatti, comunicato che a partire da oggi, 20 Gennaio 2021, il servizio di raccolta dei rifiuti per i soggetti positivi in isolamento domiciliare, o dei conviventi non positivi in quarantena, passerà sotto la sua responsabilità. Da oggi dovrebbe, quindi, essere MessinaServizi la società che si occuperà della raccolta.

Ad annunciarlo è stato l’Ufficio Straordinario Emergenza Covid-19 Messina che ha precisato, in una nota trasmessa attraverso la pagina Facebook, che il provvedimento di affidamento è stato disposto dall’Assessorato regionale all’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità – Dipartimento dell’Acqua e dei Rifiuti.

«Il dirigente regionale Calogero Foti – si legge nel post sulla pagina Facebook –  ha infatti comunicato che, in caso di impossibilità ad adempiere da parte delle ASP territorialmente competenti, le attività debbano passare in capo ai Comuni e non necessariamente attraverso la stipula di apposite convenzioni».

LEGGI ANCHE  ASP MESSINA: LA REGIONE SICILIANA AVVIA L’ITER DI DECADENZA DEL DG. LA PAGLIA

Dopo settimane di botta e risposta tra Palazzo Zanca e Asp la situazione finalmente si risolve.

«Non ravvisandosi detta necessità – si legge ancora nel post – non è stata fornita alcuna ulteriore indicazione circa le modalità di stipula di accordo convenzionale tra le parti nel caso in cui il Comune subentri all’Azienda Sanitaria Provinciale nella gestione del servizio di ritiro e smaltimento dei rifiuti di tipo A. L’Amministrazione comunale effettuerà il servizio tramite la propria Partecipata Messina Servizi bene Comune».

L’Asp ha infine avvisato che l’indirizzo di posta elettronica rifiuti.commissario-acta@asp.messina.it dedicato alle segnalazioni dell’utenza sarà definitivamente soppresso a partire da lunedì 25 gennaio 2021