CANNABIS? MEGLIO PARLARNE: L’INCONTRO UNIME APERTO A TUTTI

CANNABIS? MEGLIO PARLARNE: L’INCONTRO UNIME APERTO A TUTTI

L’Università di Messina torna ad affrontare temi caldi della società contemporanea, attraverso un nuovo incontro accademico incentrato sulla svolta storica che stiamo vivendo riguardo all’uso di Cannabis.

Dal riconoscimento del valore per fini terapeutici e scientifici dell’ONU, alla depenalizzazione a livello federale da parte della Camera USA, fino al focus sul nostro paese, dove sono riprese delle audizioni in Commissione Giustizia per la proposta di legge, a prima firma Magi, che prevede la modifica dell’articolo 73.

L’incontro online dal titolo “Cannabis? Meglio parlarne” è organizzato dal Dipartimento di Scienze cognitive, psicologiche, pedagogiche e degli studi culturali, in collaborazione con la campagna Meglio Legale, per indagare le potenzialità a gli effetti di questo fenomeno.

L’appuntamento sarà venerdì 15 gennaio alle ore 17, in diretta sulla pagina Facebook dell’Università degli studi di Messina e sui canali social della campagna per la legalizzazione di Meglio Legale, sarà quindi aperto a tutti coloro che vorranno seguirlo. Si discuterà di prospettive economiche, dei risvolti giuridici, ma anche delle questioni legate alla filosofia e alla comunicazione che questo tema apre.

LEGGI ANCHE  UNIVERSITÀ, LE LEZIONI RIPRENDONO IN MODALITÀ MISTA

I relatori

Protagonisti dell’incontro saranno:

  • il Professore di “Politica Economica” Ferdinando Ofria e il ricercatore Piero David, economisti e autori di alcuni degli studi più importanti realizzati in Italia sugli scenari di una possibile legalizzazione.
  • la Professoressa Maria Teresa Collica e la ricercatrice Letizia Valentina Lo Giudice, giuriste.
  • Pietro Perconti, filosofo nonché Direttore del Dipartimento e Francesco Parisi, Professore di teorie dei media e cultura visuale.

Con loro interverrà, inoltre, Antonella Soldo, coordinatrice della campagna Meglio Legale.

Il programma dell’incontro

Con gli economisti Ferdinando Ofria e Piero David si analizzeranno i dati del consumo di cannabis in Italia, per poi confrontarli con i risultati della legalizzazione già avvenuta in altri paesi.

Verrà analizzata la risposta dell’apertura alla cannabis negli USA, approfondendo il caso del Colorado sia per quanto riguarda le ricadute economiche sia per gli aspetti sanitari e sociali.

LEGGI ANCHE  IN ARRIVO 5,5 MILIONI DI EURO PER UN PROGETTO UNIME PER LA PEDIATRIA

Un passaggio interessante sarà la presentazione di uno studio inedito che prevede una stima del fatturato annuo di un ipotetico mercato legale in Italia, in funzione delle diverse aliquote fiscali applicate.

Con la giurista Maria Teresa Collica, si vedranno le prospettive di riforma giuridica più recenti, concentrandosi su riflessioni di natura politico-criminale, con riferimenti a dei casi concreti trattati dal Tribunale di Messina e alla legislazione in materia di immigrazione.

Infine, porteranno la loro testimonianza sulla collaborazione tra il mondo della cannabis light e quello dello sport Matteo Moretti, Ceo dell’azienda JustMary; Carmelo Caruso e Gaetano Migliorato dirigenti della Nuova Pallacanestro Messina.