PIU’ CHE AL “CICLONE UDINE” PENSIAMO ALLE PIOGGE AUTUNNALI.

[cmsmasters_row][cmsmasters_column data_width=”1/1″][cmsmasters_text]

Da ieri non si fa che parlare di questo ciclone simil-tropicale (TLC) a cui il Centro meteo tedesco “Deutscher Wetterdienst” ha posto il nome “Udine”. Il fenomeno ha caratterizzato l’inizio della seconda fase del maltempo nello Ionio con parziale coinvolgimento della Sicilia orientale e della Calabria meridionale, su cui potrebbero verificarsi piogge diffuse e locali rovesci temporaleschi, non escludendo qualche nubifragio.

E già lo si è visto ieri sera con venti sostenuti intorno alle coste e piogge diffuse.

“Ma non c’è da avere alcuna paura, sfatiamo subito questi timori.” Ha detto l’esperto meteo Samuele Mussillo. “Sono più da temere le piogge autunnali, che purtroppo alcune volte hanno dato vita a fenomeni estremi sul territorio.”

  • Ma cos’è questo fenomeno di cui si parla?

“Intanto non è un fatto raro, si ripete con un minima ciclicità ogni due, tre anni. E’ un’area di bassa pressione molto chiusa,  un vortice depressionario che si forma improvvisamente. Finchè  non tocca terra  non è pericoloso,  al massimo possiamo avere mare molto mosso e vento. La sua ragione d’essere è in mare in quanto alimentato dalla temperatura dell’acqua. Per alcuni aspetti è’ un po’ come la tromba marina, si trova in mare aperto e quando tocca la terra  perde la sua potenza.”

LEGGI ANCHE  PREVISIONI METEO: WEEKEND DAI DUE VOLTI SULLA SICILIA ORIENTALE.

  • Per oggi cosa dobbiamo aspettarci?

“Una normale giornata autunnale, da domani il tempo migliorerà e il week sarà discreto.”

  • Si può già sapere come sarà l’inverno alla luce del periodo molto caldo che abbiamo attraversato?

“Direi di no, passiamo prima l’autunno, la stagione instabile per antonomasia. La differenza fra l’estate e l’autunno è proprio questa l’instabilità, ecco perché ancora possiamo avere giornate anche con 27 gradi. In questo periodo le ore solari si riducono progressivamente fino ad arrivare al 22,23 dicembre in assoluto la giornata più corta dell’anno, dove le ore di luce sono minori di quelle notturne. Tutto questo ripeto, si evolverà gradualmente,  speriamo che i nubifragi non ci colpiscano come purtroppo avvenuto in questi anni nel nostro territorio.”

LEGGI ANCHE  NELLO STRETTO IL MALCALDO POTREBBE FINIRE IN ANTICIPO

  • Samuele, però l’autunno di per sé è una stagione “triste” climaticamente  parlando?

“L’autunno ha con sé tanti colori ed altre atmosfere, ogni stagione secondo me è bella per qualcosa. Per esperienza vi posso dire che l’opinione su ogni stagione non vede mai d’accordo due persone!”

L’immagine dell’allerta arancione di oggi

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI