NEL CUORE DI ELIHU C’E’ SPAZIO PER TUTTI.

[cmsmasters_row][cmsmasters_column data_width=”1/1″][cmsmasters_text]

Grande seguito su FB per la pagina di orientamento cristiano che contiene perle di saggezza e momenti di riflessione rivolte ai credenti di ogni fede religiosa.

Su Facebook la pagina “Nel Cuore di Elihu” piace a 3483 persone ma a seguirla sono ben 4146, oltre 500 amici virtuali in più che vi transitano per un personale momento di preghiera, per riflettere, per conoscere, per ascoltare la parola di Dio senza pregiudizi e con la massima libertà. Nella pagina di orientamento cristiano, la rubrica settimanale “Più preziosa delle perle” è curata da Luisa Barbera della Chiesa Cristiana Evangelica di Viale Regina Margherita di Messina (RE.MA.GIO.) il cui pastore è il marito Samuele Mussillo.

Luisa, 59 anni a dicembre, tre figlie, 2 nipoti, casalinga, è un punto di riferimento per le donne della sua comunità. I suoi appuntamenti social in diretta ogni giovedì pomeriggio alle 16,30 sono seguitissimi, tante le interazioni, le domande, i momenti di confronto in questo docile momento di libertà e di incontro.  “Nel cuore di Elihu” è stata creata dieci anni fa da mio marito – racconta Luisa Barbera- e nei mesi della pandemia è cresciuta moltissimo, trasformandosi in un grande luogo d’incontro anche per le donne della nostra comunità e ad incontrarci siamo state ancora di più. Lo stare assieme, seppur in modo virtuale, non è stato un ostacolo per noi ma un modo per sentirci ancora più vicine”

– Com’è nata questa pagina e come nascono i messaggi che offrite a chi vuole ascoltare?

LEGGI ANCHE  MESSINA, IN SILENZIO, CHIUDE SEMPRE PIÙ - foto

“Sono cresciuta in una famiglia evangelica e sin da giovane ho cercato di fare sempre qualcosa per gli altri, Mi sono occupata dei bambini, raccontavo loro delle storie, facevo ascoltare dei canti. Poi ho seguito i giovanissimi ed i più grandi. All’inizio le classi erano miste, poi con mio marito Samuele abbiamo pensato che per far parlare con più libertà i giovani era più giusto dividerli in due gruppi, perché le problematiche delle ragazze, soprattutto quelle attinenti alla sfera sentimentale, sono molto diverse da quelle dei ragazzi. E’ stato un gesto di delicatezza, ovviamente le occasioni per stare tutti insieme non sono mai mancate.”

– Ed a frequentare poi questi incontri sono state anche le donne di una certa età.

“Si, diciamo che si è sparsa la voce e gli incontri si sono allargati alle giovani mamme, alle nuove spose, ma anche alle più anziane. In quei momenti davanti a tutta quella partecipazione mi sono  sentita come davanti a qualcosa più grande di me, ma è stato solo un momento, mi sono sentita benedetta dal Signore e sono andata avanti.”

– E poi si arriva al lockdown, gli incontri diventano virtuali sulla pagina “Nel cuore di Elihu.”

“La pagina ha sempre vissuto di contributi di riflessione, grafiche e canti, durante la pandemia gli incontri sono diventati necessariamente virtuali. In quei mesi ho preso spunti dalla Bibbia per dare forza alle donne, Ho, così, scoperto che mi seguivano da tante città d’Italia. Il web è un mondo particolare certo, ma avvicina le persone, abbatte le barriere ed elimina le distanze. Le mie figlie mi hanno aiutato negli aspetti tecnici che a me erano sconosciuti.”

LEGGI ANCHE  SONDAGGIO CONFESERCENTI. LA RIAPERTURA PREMIA I PARRUCCHIERI

– E le dirette del giovedì continueranno ancora su FB.

“Le amiche mi hanno incoraggiato a continuare; mi dicono che si sentono sostenute e confortate. In questi mesi mi hanno seguito tante donne, alcune non frequentano la Chiesa, altre sono cattoliche, ma non vogliono mancare ai nostri momenti. I nostri non sono spazi rivolti solo agli evangelici ma a tutte le persone indistintamente. Noi siamo cristiani e Cristo unisce non divide, i valori biblici sono gli stessi. Abbiamo molti punti in comune con i cattolici sui quali lavorare nel rispetto delle diversità e di una visione più vasta come la Bibbia ci insegna. La Bibbia ci da tutta la verità, dobbiamo solo accoglierla.”

LE FEDE EVANGELICA A MESSINA

Nella città dello stretto le persone che professano il culto evangelico sono circa 10.000, numerose le chiese in città ed in provincia. In Italia invece sono circa 1 milione, le comunità più numerose si trovano al Sud in particolare in Sicilia ed in Campania. Luisa Barbera fa parte della Chiesa Cristiana Evangelica di viale regina Margherita. (RE.MA.GIO) retta da Samuele Mussillo.

Al link https://www.facebook.com/NelCuoreDiElihu/ si trova la pagina di orientamento cristiano nel cuore di Elihu che contiene le “perle di saggezza” che sgorgano dal cuore di Elihu (spunti, riflessioni, frasi, link, video, foto…) aperte a tutti.

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI