“FULL IMMERSION” NELLO STRETTO CON ECOSFERA DIVING – FOTO

[cmsmasters_row data_shortcode_id=”ugnz9pd3u2″ data_padding_bottom_mobile_v=”0″ data_padding_top_mobile_v=”0″ data_padding_bottom_mobile_h=”0″ data_padding_top_mobile_h=”0″ data_padding_bottom_tablet=”0″ data_padding_top_tablet=”0″ data_padding_bottom_laptop=”0″ data_padding_top_laptop=”0″ data_padding_bottom_large=”0″ data_padding_top_large=”0″ data_padding_bottom=”50″ data_padding_top=”0″ data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_color=”default” data_bot_style=”default” data_top_style=”default” data_padding_right=”3″ data_padding_left=”3″ data_width=”boxed”][cmsmasters_column data_width=”1/1″ data_shortcode_id=”memdp1kc” data_animation_delay=”0″ data_border_style=”default” data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center”][cmsmasters_text shortcode_id=”ex76siqrn” animation_delay=”0″]

Quella che vi raccontiamo oggi è una storia di passione e rispetto verso le meraviglie dello Stretto di Messina, spesso bistrattato ma ricco di tesori da scoprire. Trasmetterne la conoscenza è lo scopo di Ecosfera Diving Center, società cooperativa che da quasi vent’anni fa parte dei progetti che dimorano all’interno del Parco Horcynus Orca.

Attraverso la voce e i racconti di uno dei suoi gestori, Domenico Majolino, andiamo alla scoperta di questa realtà tutta made in Messina.

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row][cmsmasters_row data_shortcode_id=”nnf9yl8z9d” data_padding_bottom_mobile_v=”0″ data_padding_top_mobile_v=”0″ data_padding_bottom_mobile_h=”0″ data_padding_top_mobile_h=”0″ data_padding_bottom_tablet=”0″ data_padding_top_tablet=”0″ data_padding_bottom_laptop=”0″ data_padding_top_laptop=”0″ data_padding_bottom_large=”0″ data_padding_top_large=”0″ data_padding_bottom=”50″ data_padding_top=”0″ data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_color=”default” data_bot_style=”default” data_top_style=”default” data_padding_right=”3″ data_padding_left=”3″ data_width=”boxed”][cmsmasters_column data_width=”1/1″ data_shortcode_id=”oi28rkpkis” data_animation_delay=”0″ data_border_style=”default” data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center”][cmsmasters_text shortcode_id=”mtnza791xf” animation_delay=”0″]

Cos’è e come nasce Ecosfera Diving?

La nostra è una cooperativa che nasce nel 2001 e fonda il proprio statuto su principi di valorizzazione e compartecipazione dei valori socio-culturali legati al mare. Ha come scopo principale quello del reinserimento dei soggetti svantaggiati nel mondo del lavoro. Va a unirsi alle altre realtà del parco in cui è ospitata.

LEGGI ANCHE  "VACCINIAMOCI INSIEME" AL CENTRO COMMERCIALE TREMESTIERI: DOMENICA L'OPEN DAY

Inizialmente io vengo coinvolto in questo progetto quasi come un’entità esterna, perché comunque da tanti anni facevo attività subacquea e istruttore, però mai avrei pensato di creare una realtà simile, men che meno a Messina.

Il nostro Stretto è un luogo dove la natura fa da padrona, perché queste correnti che lo invadono decidono quando si va o meno in acqua, quello che si può fare, cosa invece no. Vengo catturato da questa energia e insieme a un gruppo di ragazzi abbiamo iniziato a prenderci cura del nostro mare a 360 gradi, dal punto di vista biologico, archeologico, naturalistico, della tutela ambientale.

Siamo diventati un po’ custodi di questo luogo e promotori del nostro mare: abbiamo iniziato a frequentare fiere, anche fuori dall’Italia. In qualche modo portiamo il nostro Stretto fuori da Messina, per lo meno in tutta la Penisola.

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row][cmsmasters_row data_shortcode_id=”av1g8hrm7o” data_padding_bottom_mobile_v=”0″ data_padding_top_mobile_v=”0″ data_padding_bottom_mobile_h=”0″ data_padding_top_mobile_h=”0″ data_padding_bottom_tablet=”0″ data_padding_top_tablet=”0″ data_padding_bottom_laptop=”0″ data_padding_top_laptop=”0″ data_padding_bottom_large=”0″ data_padding_top_large=”0″ data_padding_bottom=”50″ data_padding_top=”0″ data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_color=”default” data_bot_style=”default” data_top_style=”default” data_padding_right=”3″ data_padding_left=”3″ data_width=”boxed”][cmsmasters_column data_width=”1/1″ data_shortcode_id=”cx3io3wg86″ data_animation_delay=”0″ data_border_style=”default” data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center”][cmsmasters_text shortcode_id=”tbhaadidn” animation_delay=”0″]

Quali sono le attività che svolgete?

La nostra è un’attività ludico sportiva: facciamo prove di immersione, corsi di apnea, escursioni guidate. Non mancano gli stage, con grandi personalità di questo sport, tra cui il campione di apnea, Gianluca Genoni.

LEGGI ANCHE  COVID-19, A MESSINA NASCE L'USCA “CASE DI RIPOSO”

Il calendario delle escursioni guidate è consultabile sulla pagina Facebook: immersioni a Scilla, nelle pareti dello Stretto, alla scoperta dei relitti. Il nostro Stretto è ricco di tesori da scoprire.

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row][cmsmasters_row data_shortcode_id=”kwpmq4ji2a” data_padding_bottom_mobile_v=”0″ data_padding_top_mobile_v=”0″ data_padding_bottom_mobile_h=”0″ data_padding_top_mobile_h=”0″ data_padding_bottom_tablet=”0″ data_padding_top_tablet=”0″ data_padding_bottom_laptop=”0″ data_padding_top_laptop=”0″ data_padding_bottom_large=”0″ data_padding_top_large=”0″ data_padding_bottom=”50″ data_padding_top=”0″ data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_color=”default” data_bot_style=”default” data_top_style=”default” data_padding_right=”3″ data_padding_left=”3″ data_width=”boxed”][cmsmasters_column data_width=”1/1″ data_shortcode_id=”c4m8mhd93b” data_animation_delay=”0″ data_border_style=”default” data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center”][cmsmasters_text shortcode_id=”l1z94ipvms” animation_delay=”0″]

Quali sono i requisiti per partecipare?

Le attività della scuola subacquea sono aperte a tutti, dai 12 agli 80 anni, purché si possa dimostrare la sana e robusta costituzione.

Negli ultimi anni abbiamo persino fatto dei corsi a soggetti speciali, che hanno avuto la sclerosi multipla; abbiamo inoltre una convenzione con il Policlinico, per fare dei corsi subacquei anche ai ragazzi autistici, per cercare di far aumentare la propria autostima e imparare ad aggregarsi in modo diverso.

Trattandosi di un’attività non agonistica ma ludico sportiva, avere una preparazione sportiva non è necessario, anche se può aiutare.

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row][cmsmasters_row data_shortcode_id=”x8r58912sm” data_padding_bottom_mobile_v=”0″ data_padding_top_mobile_v=”0″ data_padding_bottom_mobile_h=”0″ data_padding_top_mobile_h=”0″ data_padding_bottom_tablet=”0″ data_padding_top_tablet=”0″ data_padding_bottom_laptop=”0″ data_padding_top_laptop=”0″ data_padding_bottom_large=”0″ data_padding_top_large=”0″ data_padding_bottom=”50″ data_padding_top=”0″ data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_color=”default” data_bot_style=”default” data_top_style=”default” data_padding_right=”3″ data_padding_left=”3″ data_width=”boxed”][cmsmasters_column data_width=”1/1″ data_shortcode_id=”rq5ch9een5″ data_animation_delay=”0″ data_border_style=”default” data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center”]

[cmsmasters_embed shortcode_id=”gm5t66we0v” link=”https://www.youtube.com/watch?v=yacHsDJ9hd4″ animation_delay=”0″]

[/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI