L’AMORE AI TEMPI DEL COVID…A RITMO DI DANZA

[cmsmasters_row data_shortcode_id=”92v0eiex9z” data_padding_bottom_mobile_v=”0″ data_padding_top_mobile_v=”0″ data_padding_bottom_mobile_h=”0″ data_padding_top_mobile_h=”0″ data_padding_bottom_tablet=”0″ data_padding_top_tablet=”0″ data_padding_bottom_laptop=”0″ data_padding_top_laptop=”0″ data_padding_bottom_large=”0″ data_padding_top_large=”0″ data_padding_bottom=”50″ data_padding_top=”0″ data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_color=”default” data_bot_style=”default” data_top_style=”default” data_padding_right=”3″ data_padding_left=”3″ data_width=”boxed”][cmsmasters_column data_width=”1/1″ data_shortcode_id=”xnz97xszgz” data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_animation_delay=”0″ data_border_style=”default”][cmsmasters_text shortcode_id=”7a42ihf38m” animation_delay=”0″]

 

Si chiama “Love far Away“, il passo a due di danza, ideato da Daniele Sciarrone e Giada Minissale, amici nella vita e colleghi a teatro, che hanno voluto raccontare l’amore ai tempi del Covid con un video caricato su Youtube.

Sofferenza, mancanza, ma anche passione e desiderio: il video che dura due minuti è un concentrato di tutte le emozioni che hanno accomunato le coppie di innamorati separate dal lockdown.

LEGGI ANCHE  LA DANZA MI HA INSEGNATO A VIVERE

Come è nata l’idea del passo a due “Love far away”?

A spiegarcelo è stata Giada Minissale: «Io e Daniele, che ci siamo conosciuti un anno fa in occasione della “Vedova allegra” (facevamo parte del corpo di ballo), opera che andò in rappresentazione al Teatro Vittorio Emanuele. Volevamo già fare un passo a due insieme. Durante il Coronavirus lui mi ha raccontato della sua idea e così, riprendendoci con il telefono ognuno a casa propria, abbiamo dato forma al nostro progetto. Poi lui ha curato il montaggio del video e la regia».

Qual è l’obiettivo del progetto?

«Vogliamo arrivare al pubblico – ha spiegato Giada – fare in modo che possa immedesimarsi nelle scene che vede. In questo periodo non possiamo farlo dal vivo, sul palco del teatro, per questo abbiamo pensato al video».

LEGGI ANCHE  VIETATO AMARSI AI TEMPI DEL CORONAVIRUS? IMPAZZA IL “CONGIUNTI” REBUS

 

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI