IL COLLEGIO DEI NOTAI DI MESSINA DONA GENERI DI PRIMA NECESSITA’ AL COC PROVINCIALE

[cmsmasters_row][cmsmasters_column data_width=”1/1″][cmsmasters_text]

Il lockdown provocato  dal Coronavirus potrebbe concludersi fra qualche settimana, l’Italia è entrata nella fase due, ma i tempi per il ritorno alla cosiddetta normalità appaiono ancora molto lontani.

Per questo motivo non è possibile far spegnere le luci sulle tante realtà fragili e bisognose  della città di Messina, che, passate le feste di pasqua e la solidarietà dei giorni dell’emergenza sanitaria  oggi  più che mai  necessitano di interventi concreti e di azioni di sostegno.

Il Collegio dei Notai di Messina, ha sensibilizzato la sua categoria per fare un’importante donazione alla Protezione Civile di Messina, punto di riferimento in città per tantissime famiglie in difficoltà.

LEGGI ANCHE  SQUALI NELLO STRETTO: I VIDEO SUI SOCIAL

Con l’obiettivo di dare un sostegno e fare sentire la propria vicinanza a chi vive un delicato momento della propria vita, il Collegio dei Notai  ha realizzato “una maxi spesa” per  circa 2000 euro” presso  il  Sidis 3.0 ed ha chiesto alla proprietà del punto vendita di far giungere  la loro  donazione di  generi di prima necessità  alla sede del C.O.C. di Messina. 

Il carico è arrivato nei giorni scorsi, i volontari hanno già iniziato a distribuire  ai cittadini ed alle  famiglie bisognose  pasta, marmellate, creme spalmabili, formaggini per i più piccoli, latte, uova ed altri beni a lunga conservazione, più una serie  di indispensabili prodotti per la cura e l’igiene della persona.

LEGGI ANCHE  LA PAURA DEI MESSINESI AFFOLLA L'EX GAZOMETRO - foto

Cose queste che possono apparire semplici ma, che, per persone che in questo momento a causa del Covid 19 hanno perso il lavoro o ancora non possono tornare alla propria occupazione, rappresentano uno dei pochi modi per andare avanti ed un momento di speranza in attesa di un futuro migliore.

 

 

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI