IL CORONAVIRUS NON FERMERA’ LA BELLEZZA. GLI OPERATORI DEL SETTORE BEAUTY PRONTI ALLA FASE DUE

[cmsmasters_row][cmsmasters_column data_width=”1/1″][cmsmasters_text]

Hanno abbassato le loro saracinesche da quasi due mesi, ma nel frattempo hanno continuato a rispondere alle loro clienti, dando consigli su creme, cerette e capelli. Hanno proseguito nel loro cammino di formazione, consapevoli che la clientela post emergenza sanitaria sarà molto più esigente di prima e non solo dal punto di vista dei servizi che richiederà, ma sotto il profilo dell’igiene e delle misure anti contagio. Sono gli operatori del mondo della bellezza: parrucchieri, estetisti, spa manager, che su come affrontare la fase due, ovvero la riapertura dei loro centri, sembrano avere le idee molto chiare.

Me Style ha “chiacchierato” con tre rappresentanti messinesi del settore per capire come pensano di affrontare
la tanto attesa fase due. A Parlare Gabriella Mustica, titolare dei centri estetici “Il Sole e la Luna”, Damiano Gentile, manager di “Gentile Group Compagnia della Bellezza” e Lisa Castelli, Spa manager e titolare di “Villa Aelthea” e “Aelthea Beauty club.

“La nostra vita dopo la pandemia sarà diversa- spiega Gabriella Mustica, titolare dei centri estetici “Il Sole e la Luna”– e certamente la ripartenza ci metterà ancora a dura prova. Aspettiamo con ansia la fine del lockdown e ci atterremo scrupolosamente ai protocolli di sicurezza che verranno varati dal Governo, applicando misure igienico-sanitarie e modalità di lavoro atte a garantire la sicurezza e la tutela della salute dei clienti e dei dipendenti.  Tra queste sicuramente non mancheranno nei nostri centri la sanificazione degli ambienti, mascherine, guanti, occhiali o visiere e barriere di protezione in plexiglass. Prevediamo inoltre di svolgere la nostra attività solo su appuntamento. Dopo ogni trattamento o servizio- prosegue Gabriella Mustica– avverrà la sanificazione delle cabine e degli strumenti utilizzati. Faccio appello a chi usufruisce di trattamenti estetici di affidarsi a centri seri, perché chi ha sempre
rispettato le normative igienico-sanitarie, lo farà anche e soprattutto adesso, nella fase post emergenza Covid-19”.

Gabriella Mustica-Centri estetici “Il Sole e la Luna”

Pronto a ripartire con la sua catena di saloni di parrucchiere anche Damiano Gentile, manager di “Gentile Group Compagnia della Bellezza”

LEGGI ANCHE  #SosteniLaRistorazione: GLI CHEF DI EURO-TOQUES ITALIA LANCIANO IL LORO APPELLO PER NON CADERE NELL'OBLIO

“Questo periodo di stop-spiega Damiano Gentile– ci è servito per proseguire con la nostra formazione professionale, ma anche per pianificare al massimo la riapertura. E’ chiaro che attendiamo le disposizioni governative per capire meglio come muoverci, ma abbiamo già fissato delle nuove regole nei nostri saloni. Quasi certamente lavoreremo 7 giorni su 7 e prolungheremo gli orari di lavoro, dal momento che non avremo la possibilità di accogliere molte persone contemporaneamente in negozio. Abbiamo approntato un sistema di igienizzazione dell’aria all’interno dei locali attraverso dispositivi all’avanguardia, oltre a quelli per la sterilizzazione degli strumenti da lavoro e gli igienizzanti per le mani all’ingresso.
Inoltre il personale sarà dotato di mascherina, guanti e visiere per ogni trattamento e forniremo i dispositivi anti contagio anche alle clienti che ne fossero sprovviste. Lavoreremo solo su appuntamento-
conclude Gentile– e
certamente lo staff si alternerà proprio per non creare assembramenti in negozio e rispettare le distanze di sicurezza”.

Damiano Gentile
Gentile Group Compagnia della Bellezza

La fase due sarà impegnativa anche per Lisa Castelli, Spa Manager e titolare di “Villa Aelthea” e “Aelthea Beauty club”

LEGGI ANCHE  UniMe QUARTA IN ITALIA PER NUMERO DI IMMATRICOLATI

“In queste settimane per mantenere i contatti con le nostre clienti- dice Lisa Castelli– ho creato delle dirette su Instagram per spiegare come fare a casa alcuni trattamenti.  Ovviamente ci stiamo preparando alla riapertura anche se non mi sembra ancora vicina. Nei miei centri avevo già una serie di presìdi come guanti, mascherine, disinfettanti  che ancora più di prima saranno rigorosamente adottati,  inoltre, nelle aree comuni le ospiti saranno invitate a  rispettare la distanza sociale, le loro scarpe e gli abiti verranno riposti all’ingresso, in altri spazi e non nelle stanze dei trattamenti, fra un massaggio e l’altro bisognerà attendere la sanificazione delle stanze, si rallenterà un po’ ma in caso di tante richieste prolungherò l’orario di lavoro. Quanto alla spa, almeno per ora non credo che potrà riaprire- conclude– perchè non abbiamo ricevuto ancora disposizioni precise sull’uso delle piscine (anche se l’acqua è sempre soggetta al ricircolo) nè prevedo in estate richieste per sauna o bagno turco”.

Lisa Castelli
“Villa Aelthea” e “Aelthea Beauty club”

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI